AICQ SETTORE TURISMO: FORMARE PER MIGLIORARE

0
Il «Settore TURISMO» di AICQ è appoggiato alla Federata AICQ-Piemontese ed opera sul territorio nazionale attraverso le 8 Federate AIICQ. E’ un punto di riferimento per le tematiche della “formazione e del controllo della Qualità” della filiera turistica. La formazione rivolta ai manager ed ai responsabili di strutture alberghiere, di ristorazione e turistiche sono il cuore della nostra attività. Il turismo rispecchia e traduce come e forse più di ogni altro settore produttivo, l’evoluzione della società. La rivoluzione digitale ha completamente modificato lo scenario in cui operano le aziende turistiche rendendo necessario una continua autoformazione e un costante aggiornamento. Cogliendo tale esigenza il «Settore TURISMO » di AICQ ha progettato e sviluppato percorsi formativi basati sul webmarketing e sulla multicanalità digitale. Queste e altre proposte presenteremo a GOURMET, il nuovo expo-forum dedicato esclusivamente agli operatori professionali del comparto Horeca e food&beverage, ossia gestori, proprietari e addetti ai lavori di ristoranti, hotel, bar e pub, pasticcerie e panetterie, distributori e rivenditori, architetti, professionisti della comunicazione. Dal 22 al 24 novembre, a Lingotto Fiere di Torino, GOURMET cercherà di fornire, sia ai neoimprenditori sia a chi opera già nel settore da anni, nuove soluzioni e nuovi format commerciali e preziosi consigli in campo finanziario e fiscale. Ma soprattutto verrà affrontato in maniera molto approfondita il tema della comunicazione, del webmarketing e delle nuove tecnologie – argomento forse ancora troppo trascurato da gestori di locali e ristoranti – con lo scopo di aiutare gli esercenti ad ottimizzare gli investimenti e ridurre gli errori che possono portare all’uscita dal mercato. Dietro la manifestazione ci sono due colossi come GL events – multinazionale leader nel settore degli eventi – e Gambero Rosso, dunque le premesse sono più che incoraggianti. Cuore di GOURMET sarà il forum, con una sessantina di incontri tra conferenze, workshop formativi, degustazioni e contest che sveleranno le nuove tendenze, le tecnologie all’avanguardia ed i must del fuori casa professionale del futuro. Dalle attrezzature agli arredi per locali all’hotellerie e arte della tavola, dalle nuove tecnologie alle scuole di formazione, dai macchinari ai trasporti, dalle materie prime ai prodotti alimentari, fino al focus, appunto, su comunicazione e marketing. E proprio su questo argomento è prevista un’attività di Business Matching, con un calendario pre-organizzato di appuntamenti tra domanda – ristoratori, bar, enoteche, hotel, b&b – e l’offerta in ambito digitale. L’evento si preannuncia quindi come una bella occasione di formazione e aggiornamento professionale, condita dalla presenza di grandi ospiti, chef rinomati ed esperti del settore eno-gastronomico e del management, che saranno i protagonisti degli incontri del forum.

Lo scenario del settore enogastronomico in Italia

L’Italia, si sa, è il regno del buon cibo. Ma in che acque navigano gli operatori del settore enogastronomico? Ogni giorno nel Belpaese vengono aperti decine di locali tra bar, ristoranti, pasticcerie, pizzerie, etc. Prendendo solamente i dati di tre delle maggiori province, nei primi nove mesi del 2014 a Torino ne sono stati inaugurati 576, a Milano 679 e a Roma 687 – dati della FIPE-Confcommercio. Di questi, il 40% è aperto da neo-imprenditori con meno di 35 anni. Secondo i dati sono ben 5.500 i giovani che nel periodo gennaiosettembre 2014 hanno aperto un bar, un bistrot, un ristorante o un take away. Ma se è vero che nascono locali come funghi, c’è un interrogativo che riguarda il tasso di sopravvivenza di queste nuove attività; ogni giorno, infatti, chiudono più ristoranti e bar di quanti se ne aprano, e le associazioni di settore prevedono che nel giro di due anni chiuderà il 27% dei nuovi esercizi. Inesperienza, scarse capacità manageriali e carenze di formazione sembrano essere le cause principali; se a questi fattori ci aggiungiamo la crisi economica, il mix diventa letale. In un mercato con tali criticità diventa dunque necessario individuare nuovi paradigmi e nuovi modelli di business. Ecco perché Torino, città leader del settore e già sede del Salone del Gusto, una delle più importanti manifestazioni internazionali legate all’enogastronomia, ospiterà GOURMET, l’evento che intende rispondere a tali esigenze. Il «Settore TURISMO» di AICQ attende i Soci che si occupano di qualità nei settori ristorazione, attrezzature, arredi, servizi e formazione. Le coordinate sono: AICQ SETTORE TURISMO A GOURMET Lingotto Fiere PAD. 3 – AREA ASSOCIAZIONI E FORMAZIONE Per Accreditarsi: https://www.avast.com/antivirus

AICQ PIEMONTESE

Settore Turismo aicqturismo@aicqpiemonte.it Tel. +39 011 5183220

INFO

Gourmet – ExpoforumHoreca Food & Beverage Salone biennale professionale horeca e food&beverage 22-24 novembre 2015 | Lingotto Fiere – Torino Orari: tutti i giorni dalle 9.30 alle 18.30

Web

www.gourmetforum.it www.gamberorosso.it/gourmetforum/

Social

facebook.com/gourmetforumtorinotwitter. com/gourmet_forum

Share.

Comments are closed.