Agricoltura: risorse naturali e benessere umano

0

Sommario

Lo scopo di questo lavoro è quello di riunire le informazioni di ricerca più significative ed importanti riguardo il ruolo dei servizi ecosistemici applicati alla qualità sostenibile negli agriturismi.

Premessa

In questa meravigliosa Italia, cinta dall’arco montuoso delle Alpi, lambita dal Mar Mediterraneo, in questo stupendo naturale scenario, dove l’operosa presenza umana ne fa esempio di microterritorialità agricola e turisca, scaturisce il pensiero che spinge il turista odierno in cerca di benessere, cultura e sostenibilità ambientale.
Tuttavia un concetto ed una valutazione un po’ diverse ispira, il tecnico esperto di qualità sostenibile, nella considerazione, diciamolo pure più materialistica, della realtà agronomica e sostenibile. Da alcuni anni ed in crescendo è in atto un boom di nuovi agriturismi perché giustamente la prospettive economiche sono migliori, ed unire degustazione dei prodotti al paesaggio è ulteriore punto di forza per l’economia.
In Italia persistono le piccole aziende agricole di coltivatori diretti dove il valore dei prodotti di nicchia, consociazione colturali, l’allevamento di pochi animali e paesaggi naturali, non ha eguali.
L’esperto di qualità ambientale si trova quindi a ripercorrere cronologicamente i passaggi che hanno portato a dare un valore all’ambiente e la correlazione tra valore di ambiente preservato e benessere umano secondo un approccio ecositemico.

Dall’etica del territorio all’approccio ecosistemico

Aldo Leopold (1887-1948) è considerato da molti come il fondatore del pensiero riguardo la gestione etica del territorio, è stato un ambientalista, ecologista e appassionato di outdoor degli Stati Uniti.
Gli agriturismi come la stessa Agricoltura sono funzionali e quindi, secondo il parere di Leopold A., ritenuti interrelati ai servizi ecosistemici. Nel 1997 Robert Costanza ha introdotto il concetto di Servizi Ecosistemici o Ecosystem Services (ES) classificandoli in funzione ed in relazione ai servizi che forniscono all’ecosistema. L’uso del suolo è importante nello studio della ES. Nel 2005 Jonathan Foley asserisce che un terreno agricolo gestito in modo sostenibile è un buon supporto ai servizi ecosistemici.
Nel 2013 l’Agenzia europea dell’ambiente (AEA) interpreta un’«agricoltura verde», sottolineando la necessità di gestire le molteplici interazioni dei sistemi ambientali e sociali L’analisi della qualità ambientale di un agriturismo si concentra in particolare su due aspetti fondamentali: Il duplice obiettivo di aumentare la sostenibilità ed il benessere umano.
Per affrontare con successo la valutazione ambientale, Odum (1971) suggerisce che gli esseri umani devono prima esaminare l’interazione tra le componenti all’interno degli ecosistemi, al fine di affrontare le crisi ambientali emergenti.

I componenti completi degli ecosistemi forniscono risposte chiave per interpretare tutti i sistemi ecologici (ad esempio: tipi di vegetazione, di spazio, di tempo, biodiversità, energia, di paesaggio ecc.). L’ecologia si occupa attualmente di più dei sistemi naturali che degli impatti antropici; ma l’economia ecologica fondata da Costanza ha cercato di incorporare lo studio dell’economia all’interno di una più ampia comprensione di come gli ecosistemi funzionano anche in abito agricolo e turistico.
Che cosa è un approccio ecosistemico? L’approccio ecosistemico è una metodologia scientifica adeguata basata sullo studio delle interazioni tra gli organismi e il loro ambiente.
L’approccio ecosistemico riconosce gli esseri umani parte integrante degli ecosistemi (Convenzione sulla Diversità Biologica – CBD 1998).
Nel 1998, il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (UNEP) e il CBD avevano definito l’approccio ecosistemico un processo trasversale della conservazione della natura attraverso quattro aree tematiche.
Una delle più importanti aree tematiche è la diversità biologica agricola. L’agricoltura multifunzionale legata all’agriturismo è l’insieme di contributi che questo settore rende al benessere sociale ed economico della comunità.
L’Unione europea sottolinea tre elementi che caratterizzano “multifunzionalità” delle aziende agricole (Comunità Europea, 1998):
1. economica: funzioni di produzione, generatrici di reddito e di occupazione;
2. ambientale: mantenimento della qualità ambientale, paesaggio idrologico, la conservazione della biodiversità e la valorizzazione delle risorse locali;
3. sociali: le aziende agricole contribuiscono al mantenimento delle tradizioni e delle attività culturali attraverso la fornitura di servizi educativi, ricreativi e per la salute umana.
È necessario analizzare la correlazione tra gli indicatori utilizzati nella norma UNI (Ente Nazionale Italiano di Unificazione) e ISO (International Organization for Standardization) per capire meglio gli indicatori di qualità.
Infine, nella valutazione ambientale, è molto importante costruire una serie di indicatori efficienti ed efficaci per il miglioramento, attraverso una serie di decisioni strategiche e/o azioni correttive e preventive.

Conclusione

I servizi dell’ecosistema relativi alla agricoltura sono, quindi, un sistema complesso in trasformazione costante che comprende una serie di costituenti ecosistemiche e antropiche; l’interazione strutturale di questi componenti si traduce in una grande variabilità di servizi.
L’obiettivo dei ricercatori nel campo della valutazione con approccio ecosistemico è quello di individuare una serie di indicatori che possono essere uno strumento di conoscenza e di informazioni, nonché di monitoraggio per l’adeguamento agli obiettivi della sostenibilità.

Riferimenti bibliografici

• Convention on Biological Diversity (CBD), Conferences of the partiesto Convention of biologicaldiversity.Fourth meeting. Bratislava, Slovakia. 4 to 15May 1998. Pag15
• CEE (2013). Rapporto su Beni e Sevizi Ecosistemici (Ecosystem Services)
• Costanza R., d’Arge R., de Groot R., Farber S., Grasso M., Hannon B., Limburg C., Naeem S., O’Neill R., Paruelo J., Raskin R. G., Sutton P., Van den Belt M. (1997).The value of world’s ecosystem services and natural capital. Nature, 387:253-260.
• Costanza, R. (2007). Value of the world’s ecosystem services: the influence of a single paper. Retrieved from http://www.eoearth.org/view/article/156824
• CostanzaR. , de Groot R., Sutton P. , Van derPloeg S. , Anderson S. J., Kubiszewski I., Farber S., Turner R. K. (2014). Changes in the global value of ecosystem services. Global Environmental Change 26 : 152158.
• European Academies Science Advisory Council (EASAC) (2014). “Risks to plant health: European Union priorities for tackling emerging plant pests and diseases” policy report 24.
• European Community (1998). Contribution of the European Community on the
• Multifunctional Character of Agriculture, WTO.
• FAO (2001).“The state of Food and Agriculture Food and Agriculture”.Organization of the United Nations. Agriculture series.
• Foley, J. A., R. DeFries, et al. (2005). “Global Consequences of Land Use.” Science 309(5734): 570-574.
• Odum, E.P. (1971). Fundamentals of Ecology. Saunders, Philadelphia 574 pp.
• LEOPOLD, Aldo. A Sand County almanac, and sketches here and there.Oxford University Press, 1989.
• OECD (2005).Multifunctionality in agriculture. What roll for private initiatives?, OECD,Paris.
• TEEB (2009).The Economics of Ecosystems and Biodiversity.The economics of ecosystems and biodiversity for national and international policy makers. Summary: responding to the value of nature. Welzel + Hardt, Wesseling, Germany.
• UNEP (United Nations Environment Program), 1995.Global Biodiversity Assessment.University Press, Cambridge.

The purpose of this paper was to bring together the most authoritative and significant research information on important role of ecosystem services applied in tourism farmhouse sustainable quality.
Aldo Leopold (1887-1948) is considered by many as the father of ethic land management, was a conservationist, ecologist and outdoor enthusiast of the United States.
In 1935, Leopold initiated ecological restoration on a worn-out farm along the Wisconsin River outside of Baraboo, Wisconsin.
Leopold therefore can be considered the father of the ethical “farmhouse”. In the farmhouse concepts multifunctional agriculture and ecosystem services are specific according to the opinion of Leopold A.
In 1997, Robert Costanza, introduced the Ecosystem Services (ES) concept or classification functions in relation to the services they provide to the ecosystem. The land use appears to be important in the study of ES.
In 2005 Jonathan Foley said that a sustainable managed cropland is a good support the ecosystem services.
In 2013 The European Environment Agency (EEA) interprets a ‘green agriculture” emphasising the need to manage the multiple interactions of environmental and social systems. The farmhouse quality analysis focuses in particular on two key aspects: the twin goals of increasing sustainability and human well-being.

SARA SOZZO SBARSI

Comitato AICQ “Ambiente ed Energia” - Università degli Studi di Torino.
sara.sozzo@unito.it
Share.

Comments are closed.